Seleziona una pagina
l'apocalisse è arrivata

Dopo il coronavirus cosa succederà? Come cambierà il panorama della seduzione? Su cosa mi conviene lavorare per arrivare pronto a pucciare il biscotto quando si riapriranno i cancelli?

E… soprattutto… come faremo a scopare poi una volta usciti??

Ecco un po’ di domande a cui risponderemo oggi. E, soprattutto, a cosa puoi fare per venire fuori da questa apocalisse zombie.

Economia

economia ai tempi del coronavirus

A prescindere dagli sviluppi che ci saranno, l’economia ne uscirà in ogni caso fortemente provata.

Molte persone perderanno il loro posto di lavoro. Molte aziende falliranno o per sopravvivere avranno bisogno di ridimensionarsi e forti aiuti statali.

Molti avranno riduzioni di salario e anche chi non ce li avrà, dovrà far conto con un aumento necessario dei prezzi.

Tra le realtà che chiuderanno ci saranno sicuramente molti locali, discoteche, bar e palestre. Proprio perché sono quelli che sono stati colpiti per primi e che, probabilmente, saranno pure gli ultimi a vedere una riapertura.

Per quanto probabilmente molti finita la quarantena vorranno festeggiare questa “ritrovata libertà”, il problema è che mancheranno i soldi e i locali per farlo. E, molto probabilmente, non si potrà tornare rapidamente a creare assembramenti di grandi dimensioni, specie in locali chiusi e non arieggiati come locali, discoteche o palestre.

Se dunque realtà come Milano che hanno una sovrabbondanza di locali e opportunità riusciranno in un qualche modo a proporre comunque delle alternative, molte realtà più piccole spariranno totalmente. Specialmente in città molto più piccole di Milano.

Impatto psicologico

omg che due coglioni

Un altro punto di domanda bello grosso è: ok, ci fanno uscire. Ma come ne usciremo?

Mettiamo che l’unico modo per uscire sia bardati con mascherine e protetti in tutti i modi dal contagio… come pensi di approcciare una ragazza bardato in questo modo? Specialmente quando da ogni dove ribadiscono che il metodo principale per evitare il contagio è il distanziamento sociale?

In pratica stiamo venendo bombardati H24 da giorni che cose come toccare una persona o starle vicino sono vettori per un virus potenzialmente letale. Cosa che effettivamente è ed è giusto che venga fatto. Ma pensate che questo non avrà pesanti ripercussioni su come le ragazze si rapporteranno con il prossimo?

Già vivevamo in una pesante diffidenza generalizzata, molto spesso eccessiva, dovuta a tutta una serie di condizionamenti sociali vari ed eventuali. Questo implicherà alzare ulteriormente muri psicologici sull’incontrare persone e connetterci fisicamente.

Basti pensare che gran parte dei rimorchi dal vivo falliscono proprio perché si è troppo distanti dalla ragazza. Che quindi non ci sente bene o comunque che è sottoposta a una tensione sessuale troppo bassa.

Ammettendo che domani venga trovata una cura che permetta la risoluzione rapida di ogni sintomo, già quanto passato finora avrebbe un certo strascico. Figuriamoci se dovessimo continuare a mettere mascherine e avere imposto un distanziamento sociale minimo di un metro per mesi se non quasi un anno fino a quando non sarà pronto un vaccino che risolva la soluzione.

Saprei fare meglio? No, ovviamente no. Ma questo avrà purtroppo tutta una serie di impatti psicologici di cui tenere conto.

cosa succede a lasciarsi andare con il covid

Il restare a casa per giorni porta inevitabilmente a un abbassamento dell’energia e della voglia di connettere con il prossimo. E invoglia sempre di più le persone ad avere un contatto virtuale con gli altri invece che reale. I siti porno infatti stanno avendo un traffico enorme in questo periodo.

Molti mi hanno scritto dicendo “beh, vista la situazione non capisco perché non dovrei masturbarmi a morte“. Il problema principale è che questo comporta un crollo di produttività notevole. Proprio perché stai uccidendo il testosterone che hai in corpo che è già basso di suo per via dell’isolamento.

E questo in realtà è il minimo. Quello che stai facendo è anche costruire delle abitudini depotenzianti. Pian piano, giorno per giorno, a furia di masturbarti stai abituando il tuo cervello ad avere bisogno di quella iniezione di dopamina che comincerà ad aspettarsi a cadenza sempre più regolare. Questo ti segherà totalmente le gambe. Sia nel breve periodo che quando, finita la quarantena, vorrai tornare a uscire.

Vuoi capire come andare forte sull’online? Iscriviti nel gruppo Facebook di innergame.pro

Segarsi non è l’unica abitudine negativa che ho visto innestare in questo periodo. Anche il bere vedo che sta andando per la maggiore. Idem lo sfondarsi di cibo. O di videogiochi. O di qualsiasi cosa utile a sconnettersi dalla realtà.

In poche parole la quarantena sta “betizzando” tonnellate di uomini. E con loro, tonnellate di donne. Che dovranno come reimparare ad avere un vita normale una volta finita questa merda. Il risultato è che il livello di energia medio si abbasserà notevolmente. E minore è l’energia, minore è la voglia di fare sesso da entrambi i lati.

Proprio per questo ho scritto l’ultimo articolo su come evitare tutto ciò e riuscire a riorganizzare la propria vita in modo produttivo.

E’ dunque arrivata l’apocalisse?

oh merda

L’uomo è fatto per adattarsi e trovare soluzioni innovative ai problemi. Sicuramente il Coronavirus segnerà la morte della seduzione in discoteca, per strada e in palestra per almeno i prossimi 6 mesi se non addirittura un anno. E, anche una volta terminato, i danni a livello economico e psicologico, si protrarranno per anni.

Beh, quindi mi stai dicendo che sarà festa grande su Tinder e che troverò lì tutte le zoccole???

Eh, si e no. Nel senso che anche Tinder inevitabilmente subirà uno scossone in negativo. Sempre più persone accederanno alla piattaforma che, per com’è fatta, porta i maschi a rimanerci agganciati anche per mesi o anni. Mentre le donne nella maggior parte dei casi dopo 3-5 giorni si tolgono dalla piattaforma. Scopate da qualcuno o semplicemente annoiate dalla qualità infima delle interazioni sulla piattaforma.

Il problema grosso è che da entrambi i lati, maschi e femmine, la qualità delle fotografie è davvero bassa. Il risultato dunque è che è difficile che ci siano dei match reali e accurati su quelle che sono le reali capacità estetiche delle persone coinvolte.

Inoltre, molto spesso i fotografi fanno anche interi servizi gratuiti alle ragazze, mentre per un uomo o paga o difficilmente avrà delle foto di qualità sul suo profilo. Questa cosa crea inevitabilmente una diseguaglianza tra l’effettiva estetica delle ragazze e la loro resa in foto rispetto ai ragazzi. Aumentando notevolmente i casi in cui un ragazzo decide di fare sesso con una ragazza e basta, lasciandola subito dopo.

Questo porta inevitabilmente le ragazze ad abbandonare la piattaforma molto rapidamente che, invece, si riempirà di tutti quei morti di figa che prima erano restii ad iscriversi. Diventando sostanzialmente sempre di più la fiera della salsiccia e richiedendo sempre di più il dover alzare il livello estetico del proprio profilo e la qualità del proprio game per riuscire a chiudere. Oltre ad avere più soldi per foraggiare i boost per aumentare la propria visibilità sulla piattaforma.

In parole povere: quelli che avevano un profilo figo e che avevano un Frame LTR potente riusciranno a sopravvivere. Magari vedendosi aumentato il prezzo delle funzionalità a pagamento visto l’aumento esponenziale di gente che arriverà sulla piattaforma. E probabilmente vedranno dimezzate le chiusure fatte a causa dell’ulteriore sovrabbondanza di maschi sulla piattaforma.

Dunque cosa bisogna fare?

bisogna passare all'azione

In poche parole, se prima il game era difficile in Italia, stiamo improvvisamente regredendo di ulteriori 10 se non addirittura 15 anni.

L’unica certezza, specialmente in questo momento, è cominciare a costruirsi dei business online che siano utilizzabili anche in ottica figa. Quindi creazione di contenuti che possano essere fruibili facilmente anche da molte ragazze. Questo per poter riuscire a ottenere sia soldi per mangiare ma anche avere una grande abbondanza di ragazze tra cui scegliere anche in caso di lockdown improvvisi.

Esempi possono essere: un canale sul fitness, o come fotografo o come nel mio caso sulla crescita personale. Ci sono tante varianti che si possono valutare.

Ovvio, in caso di quarantena il sesso non arriverà (o quantomeno, ve lo sconsiglio), ma sarà l’unico modo per impostare dei game che appena le porte sia riaprono vi permettano di andare rapidamente in chiusura con il numero maggiore possibile di ragazze. E, per chi riuscirà ad interpretare correttamente e nella forma più completa il Frame LTR, fidanzarsi e trovare una ragazza di qualità da frequentare stabilmente.

Inoltre, il reperire foto di qualità diventerà sempre più prioritario. Sia per fare la differenza rispetto ai competitor, sia per arrivare pronti ad eventuali ulteriori quarantene che potrebbero avvenire di nuovo in caso in cui l’emergenza dovesse ripresentarsi in futuro perché magari il virus è mutato e ancora non si è trovata una cura.

Mai come in questo momento chi ha investito su business e app online sta andando fortissimo. Pensiamo solo ad Amazon e a tutti i servizi di consegna che sono praticamente in ginocchio dal numero di richieste.

Mentre chi non ha investito minimamente sull’online si sta trovando a chiudere all’improvviso e, soprattutto, non sapere come riconvertire il proprio business dall’avere un’entrata fisica ad avere un’entrata online.

Come andare online rapidamente

andare online

A livello pratico do dunque qualche consiglio per cercare di arginare questa situazione e reinventarsi sull’online dopo una vita passata sul reale (o sul computer a farsi le seghe).

Questo vale sia se vogliamo reinventarci in ottica business che in ottica vagina.

Individuazione dei propri elementi di forza.

Spesso si hanno delle competenze specifiche di vario genere che possono essere messe assieme per riuscire a trovare un business unico, nuovo.

Nel mio caso, per esempio, sono forti competenze nella programmazione, seduzione, crescita personale, improvvisazione teatrale, fotografia, allenamento, ecc.

Notare come questa cosa sia assolutamente allineata con quello che poi useremo su Tinder. Basti guardare l’ultima descrizione che ho usato su Tinder.

Individuazione del proprio elemento caratterizzante.

Nel mio caso, per esempio, è l’innergame.

Utilizzando dei modelli di pensiero derivati dall’intelligenza artificiale e dall’improvvisazione teatrale, riesco a risolvere il dilemma della seduzione in modo innovativo proponendo una lettura differente del problema rispetto ai competitor.

Ultimamente ho innestato anche le nuove competenze lavorando a prodotti nuovi che riescano a dare supporto ai miei clienti dall’estetica fino alle tematiche più profonde.

In questo caso serve qualcosa che la concorrenza ha sempre sottovalutato o che non ha mai capito fino in fondo. Arrivando dunque a proporre un prodotto di una tipologia che voi padroneggiate bene mentre che i competitor faticano magari anche solo a comprendere. Proprio perché avete delle competenze che loro non possiedono.

Individuazione del proprio target client.

Ovvero la tipologia di clienti o di ragazze che voglio attrarre. Per le ragazze mi piacciono le ragazze in forma, snelle, a cui piace molto la palestra e con una vena artistica. Infatti la mia ragazza insegna in palestra e fa la ballerina.

A livello di clienti invece mi rivolgo alle persone che ragionano in modo schematico e molto logico razionale come me. Che hanno dunque bisogno quasi della ricetta per capire in modo sequenziale gli step da fare per riuscire ad ottenere il risultato. E, soprattutto, che vedono nel miglioramento estetico e in un game diretto una tipologia di game che si adatta alla loro persona.

Vuoi capire come andare forte sull’online? Iscriviti nel gruppo Facebook di innergame.pro

Questo si riflette nella tipologia di contenuti che propongo sia sul mio instagram che sul mio sito. Ovvero ragazze con un aspetto dolce, se vogliamo innocente e comunque contenuti sul mondo del fitness. Mentre qui, oltre ai racconti, propongo dei break down psicologici dettagliati che interessano molto alla tipologia di persone a me simili e annoiano a morte tutti gli altri.

Creazione di un piano strategico per l’aumento delle proprie competenze

Individuato il proprio elemento differenziante, è necessario agire per aumentare il più possibile le compentenze per noi necessarie alla creazione del prodotto in oggetto. Il motivo è che, se le avessimo già, di fatto il prodotto lo staremo già facendo. Proprio perché le persone interessate ce lo chiederebbero già a gran voce.

Il problema principale è che non basta lavorare nella direzione di acquisire le competenze necessarie alla realizzazione del prodotto. In altri termini, non basta essere fighi, intelligenti e con un gran game. Bisogna studiare e lavorare in tutte le fasi dell’acquisizione dei clienti e, quindi, delle donne.

In altre parole, bisogna lavorare a costruire un funnel solido.

Ne ho già parlato applicato a Tinder sul gruppo Facebook di innergame.pro. In breve si tratta di analizzare il proprio business e i propri prodotti in quest’ottica:

  • Acquisition: come fanno i miei clienti (o le ragazze) a sapere che esisto?
  • Activation: come faccio a fare in modo che i clienti facciano la prima azione utile per il mio business (es: registrarsi al sito, alla mailing list, scrivermi in DM su instagram, ecc.)
  • Retention: come faccio a fare in modo che una volta che il mio cliente ha acquistato continui ad acquistare e rimanga un cliente fedele?
  • Referral: come faccio a fare in modo che il mio cliente sia così entusiasta da volerne parlare con tutti i suoi amici?
  • Revenue: come faccio a farci i dindi dalle persone che vengono a contatto con me? (O come faccio a metterci il mio sperma dentro? :-))

Per ognuna di queste voci è utile fare un elenco di almeno 5 o 6 azioni che possono portarci a modificare e migliorare il nostro funnel. Oppure ad apprendere delle conoscenze a oggi mancanti che ci permettono di arrivare più vicini allo scopo.

Fatto questo elenco che conterà circa 25-30 voci, procederemo a dare un voto per la fattibilità e un voto per l’impatto che può avere questa modifica nel nostro business. Valutando dunque questi valori potremmo rapidamente capire quali sono le cose prioritarie su cui lavorare nel breve periodo per riuscire a tornare a essere competitivi online e non solo per riuscire a far decollare o rialzare il nostro business nel minor tempo possibile.

O come scopare più ragazze possibile appena finisce la quarantena.

Cosa molto più utile di passare le proprie giornate su PornHub premium o giocando a COD o sfondandosi di serie TV.

Conclusioni

Questa quarantena può essere la più grossa mazzata di tutti i tempi o solo un modo per reinventarsi e ricostruire il proprio business o il proprio game in un ottica nuova e diversa.

Ottica che non andrà ovviamente a sostituire interamente il rapporto reale con le persone. Ma che ci permetterà di utilizzare dei canali che finora magari abbiamo usato poco e che ci permetteranno in futuro di arrivare lì dove gli altri non stanno arrivando. Ritornando a essere competitivi e raddoppiando facilmente guadagni e chiusure.

Ora la palla passa a te: sarai capace di sfruttare le enormi opportunità che sono state lasciate aperte o ti farai schiacciare dal cambiamento?

Vuoi capire come andare forte sull’online? Iscriviti nel gruppo Facebook di innergame.pro