Seleziona una pagina

rovolon

Erano 8 mesi che ci sentivamo, quasi ogni giorno. Era simpatica, era la mia migliore amica. Tenevo molto al nostro rapporto, ma lei sembrava volere qualcosa di più. Compivamo gli anni lo stesso giorno e mi invita al suo compleanno. Lei era la mia migliore amica, ci sentivamo quasi ogni giorno. Eppure non ci vedevamo quasi mai. Avevo paura… avevo paura di cedere. Di baciarla. Di rovinare il nostro rapporto. Di innamorarmi di una ragazza che non mi piaceva particolarmente a livello fisico. Eppure era la mia amica.

Decisi di andare. Al suo compleanno. Tatticamente scelse di dormire affianco a me. Non so cosa successe… ma le presi la mano. Non sapevo neanche quello che stavo facendo. A un certo punto cominciai ad accarezzarle il naso con il mio. Non sapevo se baciarla o no. Una parte di me lo voleva terribilmente… un’altra si stava odiando per quello che stava succedendo.

Una voce dentro di me mi disse: “Senti.. fottitene. Fallo, poi penserai alle conseguenze”. La baciai. Fu un bacio bellissimo. Il primo della mia vita.

Il giorno dopo tornai a casa. Eravamo ad una festa in mezzo ai monti. Qualche giorno dopo mi raccontò che dalla felicità uscì dalla casa e cominciò a correre. Come una pazza. Piangendo.

Ce l’aveva fatta.

Era riuscita… a baciarmi.

Come cazzo ci era riuscita.

Prima di iniziare questo percorso… riuscivo. Stranamente, riuscivo. Riuscivo a piacere, un minimo, ad alcune ragazze. Ero grasso, vestito male e non uscivo mai. Eppure, a qualche ragazza piacevo.

Dopo qualche mese tuttavia, dopo essere stato rincoglionito da un esperto di seduzione che si era gentilmente offerto di seguirmi… non riuscivo più a fare nulla. Ma il nulla cosmico. Le ragazze mi schifavano. Non riuscivo a relazionarmi con loro. Perché non funzionava più un cazzo?

Riflettevo su quell’episodio. Quel momento in cui avevo sedotto la mia prima e unica ragazza. Pensavo a quanto fosse contenta per essere riuscita a baciarmi. Si, non mi piaceva poi molto. Però aveva addirittura pianto da quanto era contenta. Pensavo a quell’episodio e mi chiedevo come fosse possibile che adesso tutte le regazze mi rifiutassero.

Entrare nell’orrore

urlo munchUna delle grandi cause di questo problema era l’orrore. Il cominciare a convincersi che tutto quello in cui avevo creduto, tutto quello che mi avevano insegnato… era sostanzialmente sbagliato. Le donne erano degli esseri infami e meritavano di soffrire. Non meritavano investimenti, non meritavano relazioni, non meritavano nulla. Erano degli esseri schifosi.

Nel mondo della seduzione c’è un grande mantra che va in voga ma che è totalmente una cagata: falla investire. Tutti che vogliono ridurre le ragazze a delle schiave che sono totalmente sottomesse al nostro volere. Ancora peggio, c’è il frame sempre più forte di punirle, di farle soffrire, di ridurle in catene.

La sofferenza è necessaria. Punire i comportamenti errati è necessario. Tuttavia, c’è questa grande paranoia sul provocare danni e disagio nelle altre persone. Il tutto, come forma protettiva per non andarci completamente sotto. Per non donarsi completamente all’altro. Per limitare i danni. Per non dare il cento per cento perché l’ultima volta che l’abbiamo fatto… abbiamo sofferto come dei matti.

Il più grande problema è il condizionamento sociale. Il condizionamento sociale in se è giusto e anzi, è auspicabile. Sapere che non è il caso di buttarti giù dalla finestra perché morirai è utile. Ed è utile anche se in realtà al massimo ti spezzerai una gamba e non è vero che morirai. Il condizionamento sociale è spesso così. Ti evitano “la storia intera” e le sfumature, per ridurre i problemi. Per eliminare i danni maggiori.

L’obiettivo di questo articolo è aprire il vaso di pandora e guardarci dentro. Come funzionano le relazioni? Perché finisco sempre con quelli sbagliati o con le psicopatiche? Perché i cessi si mettono con le superfighe? E viceversa. Come funziona realmente il valore e come posso usarlo per ottenere il massimo?

Pulizia mentale

Il problema principale è uno: quanta sofferenza riesci a reggere? A che livelli di energia riesci a funzionare? Quanto sei pulito a livello mentale per accettare qualsiasi tipo di scenario? In altre parole… quanto riesci a piegarti senza spezzarti?

Questo è cruciale per i nostri scopi. Vogliamo arrivare alle superfighe. Le superfighe sono complesse da gestire. Per un semplice motivo: hanno pretese. Vogliono essere loro a comandare, a gestire la relazione. Sono loro a mettere le regole. Sono loro che decidono cosa va bene e cosa no. Assumendo, ovviamente, che tu non abbia un valore così alto da metterle sotto.

Molti programmi ti consigliano di aumentare il tuo valore per riuscire a fare sesso e ad avere relazioni con superfighe. Il che è anche il mio consiglio, per poter applicare nel modo più semplice e diretto l’eXtreme Direct Game. Tuttavia… molti mi hanno detto… si bro, ma questa era la tua forma fisica:

pancia

Come diavolo sei riuscito a farti delle fighe della madonna? Inclusa, tanto per dire, una ragazza che ha addirittura una sua palestra. O una 18enne che fa sbavare metà discoteca solo camminando? Non te lo puoi permettere e lo sai. Come diavolo è possibile?

Sappi che mi sto innamorando di te. E che io voglio frequentarti e capire la nostra storia dove può andare. E mi piaci davvero tanto. Perché se pensi che io faccia sesso con te solo per una cosa fisica, te lo scordi davvero. Non farei mai sesso con te solo per un motivo fisico. Ti sei visto? L’ho fatto in passato. Ma con dei vichinghi con il BMW. Non certo con te.

Questa cosa mi è stata detta realmente. E mi hanno detto pure di peggio. Ed è anche il motivo per cui certi ragazzi hanno bisogno di camionate di comfort. Per non essere colpiti pesante sulle loro debolezze. Per non essere sfottuti quando si spogliano. Per non sentirsi deboli e fragili… di fronte a una donna. Che ride di loro.

Frame LTR: le basi

reginaMolti vi diranno di trovarvi una ragazza con cui avere un rapporto paritario. Peccato che questa cosa sia praticamente impossibile. Magari in modo impercettibile, ma conoscerai sempre ragazze che hanno un valore superiore o inferiore al tuo.

Con le ragazze di valore inferiore al tuo, basta l’eXtreme Direct Game. Una volta reso palese che le conviene venire con te, a meno che tu non abbia blocchi sul trattarle come oggetti, lo faranno. Le ragazze che vogliono solo essere usate… (o usarti) si concederanno e faranno sesso con te.

Quando invece avranno un valore superiore… essere diretti non basta. Non basta perché ti testeranno. Vedranno quanto sei disposto a sottometterti alla regina. Vorranno vedere quanto sei disposto a mettere in gioco. A quanto sei disposto a darle da un punto di vista emotivo e di risorse. Per questo, in un video che feci (e che trovi alla fine), misi questo tratto nel Provider Game. E non si tratta di fingere. Si tratta di mettersi davvero a disposizione. Di viaggiare. Di spendere un sacco di soldi. Di comprarle regali. Di esserci. Di essere al limite dello zerbino… e a volte pure di più.

Si tratta di amarle. Di darle il tuo cuore e farselo bombardare in ogni modo. E reggere il colpo. Si tratta di dedicare tutta la tua vita, il tuo impegno, tutto… per renderla felice.

…ma quindi mi stai dicendo che mi devo fidanzare con lei?

Non sempre è necessario dare così tanto. Alcune ragazze che non ti chiederanno di essere fedele, monogamo o una relazione chiusa. Altre invece si. Altre, ancora peggio, non te lo chiederanno… ma avranno un valore così alto che fare sesso con altre ragazze ti deprimerà solo al pensiero. Per questo, in un post sul disagio dei poligami dichiarati, rendevo chiaro quanto fosse una cazzata. Vuol dire che non sei disposto a salire al 100% dell’investimento. Vuol dire che hai bisogno di mettere dei paletti prima di sentirti libero nel dire “ti amo” a una ragazza. Per farle capire che no… non sarà mai tua. Potresti accedere a un livello ancora superiore di ragazze… ma ti limiti. Perché non riesci a reggere.

Fidanzarsi

xkcd rachel!

Pertanto, nel caso in cui la ragazza abbia un valore molto superiore al tuo… lo vorrai. Vorrai fidanzarti con lei. Vorrai a tutti i costi impedirle di fare sesso con altri. Vorrai in tutti i modi cercare di non farle rendere conto che potrebbe avere molto di più. E ogni volta che farà sesso con un altro sarà una camionata in pancia. Perché sta ribadendo questo semplice fatto. Ovvero la sua netta superiorità nei tuoi confronti. Quindi, dovesse chiedertelo, sarebbe da idioti non accettare. Romperle i coglioni per obbligarla, sarebbe solo deleterio. A maggior ragione, cercare di convincerla a fare una relazione aperta quando non vuole, te la farà solo bruciare all’istante.

Non hai il valore ne i mezzi per avere una relazione aperta con lei. E non ti conviene neanche sotto alcun punto di vista. Perché farlo dunque?

Si ma .screen, io con il game sono migliorato tanto. E penso di poter migliorare ancora! Una relazione chiusa non mi permetterebbe di migliorare abbastanza. Oltre a sembrarmi una stronzata!

Il concetto di verità eliminalo. Fregatene. A lei conviene avere una relazione chiusa con te? Magari no, in questo caso. Ma se è lei che lo vuole… perché devi rompere i coglioni? Perché devi farle cambiare idea, quando ti conviene sotto tutta la linea per non venire annientato in 20 giorni? Solo per dire ai tuoi amici PUA che sei figo? Non ha senso.

Detto questo, impari molto di più da una ragazza di valore superiore al tuo. Puoi imparare da tutti, ma una ragazza di valore superiore ti sta facendo un favore enorme. Ti permette di mostrarti un mondo nuovo. I suoi valori, i suoi modi di pensare. Che saranno a un livello molto superiore a quello che hai tu magari attualmente. Cosa che ti permetterà di crescere alla velocità della luce.

Posso lamentarmi che #5 mi riempì di corna… ma se feci un miglioramento allucinante in quell’anno, è solo merito suo. E’ merito del fatto che ebbi tempo e modo di modellarla. Di entrare nei suoi schemi di pensiero. Farle domande. Riuscire a ricreare il suo intero modo di fare. Imparando nel frattempo anche i modi migliori per eccitarla e farla godere. Tutte cose che poi ho applicato e replicato con tutte le ragazze successive. Mandando alle stelle i miei risultati grazie a lei.

Avrò preso anche 9 corna… ma mi sono portato a casa 26 nuove ragazze dopo di lei. Finora.

Ma bro… io devo spruzzàààà! Non posso rifiutare la figa

Ti do una buona notizia: puoi. Lo so, è dura da accettare ma… si, puoi rifiutare la figa. Puoi scegliere consapevolmente di non farti una ragazza. Puoi scegliere di rinunciare a fare una sborrata. Puoi farti un seghino amorevole a casa. So che è dura, so che è difficile… ma c’è metà community PUA in no fap. L’altra metà che non vede porno. E l’altra metà ancora in dieta strettissima magari senza carboidrati.

E poi mi si viene a dire che non si riesce a rifiutare una figa che te la dà. Madonna del signore, mica morirai. Questo è un frame di scarsità totale. Quell’UNICA VOLTA CHE MI CAGANO, non posso rifiutare! Minchia, è un evento.. non posso rifiutare! Ma va. Se invece hai abbondanza continua, anche se per un periodo non ne scopi di nuove, amen. Appena deciderai di tornare in pista, riprenderai a scopare anche più di prima. Stai sereno.

Cambiamento di prospettiva

Il cambiamento di prospettiva, appena entrate in Frame LTR, è assurdo. All’improvviso, le ragazze cominciano a cagarvi. Vi interessate davvero a loro. Volete davvero capire se vi possono piacere. Se possono essere un buon investimento. Cominciate a prendervi cura di loro. Per davvero.

In letteratura si parla di due frame importanti al riguardo. L’adoption frame, ovvero entrare nell’idea di prendersi cura di lei. Di trattarla come se fosse tua figlia. Di farla tua, ma nel senso di essere disposti a prendersi carico totalmente di lei. Dei suoi problemi. Della sua felicità. Questa cosa è cruciale. Solo se ti interessa realmente sarai disposto a fare qualcosa del genere. E’ veramente una grande fatica e un grande investimento. Solo se una ragazza davvero se lo merita ha senso fare qualcosa del genere.

Per questo, comincerai a testare le ragazze. A vedere quanto sono pazze. A vedere quanto valore hanno come persona. A vedere se ce la possono fare a piacerti. Ti chiedi se vorresti essere visto con lei. Se vorresti frequentarla, seriamente.

In poche parole, entri automaticamente nel secondo frame cruciale. Il buyer frame. Ovvero smetti di svenderti, di cercare a tutti i costi qualcuna a cui vai bene. E inizi a essere quello che decide. Cerchi di capire se lei può piacerti, se può essere davvero qualcuna su cui investire. Non è che “fai comfort”… è che cerchi di capire se è adatta. Se va bene. Se può essere tua, completamente.

Poi, si. Se arrivi ad avere anni e anni di sarge alle spalle, hai una calibrazione laser. La guardi e già capisci l’80% di quella persona. E non hai neanche bisogno di fare domande. E la stai già qualificando. E questo si sente. In ogni cosa dici. In come la guardi. In come la tocchi. Le fai capire che l’hai scelta. Che è lei. Che vuoi che sia tua. Per sempre.

#31 – Portarlo agli estremi

Questo sabato ero al Le Banque. Vedo un culo fantastico ballare e mi dico: dev’essere mio. Piroetta e comincio a ballarci. Mi piace davvero moltissimo. E’ il tipo di ragazza per cui potrei perdere la testa.

Ripenso all’inizio di quest’anno. Quando ho approcciato una ragazza bionda, quasi uguale. E che non sono riuscito neanche a rivedere. Ripenso a un’altra ragazza ancora. Approcciata per strada. Dopo il primo appuntamento, non mi voleva più vedere. Finalmente però questa volta qualcosa si era sbloccato. Mi stavo innamorando di lei, ogni minuto di più. Eppure era un qualcosa di cui ero contento. Quasi fosse un’emozione a cui stavo dando il benvenuto, per la prima volta. Invece di cercare di bloccarla.

Purtroppo doveva tornare con le amiche. Le propongo di vederci domenica, ma pensava di essere troppo stanca. Per cui, tutto rimandato a ieri sera. Torno a casa, mi addormento. Il giorno dopo, trovo un sacco di domande interessanti su Whatsapp.

scopata f-chiusa bro ons hai chiuso?

Dopo aver visto Whatsapp, la aggiungo su Facebook e guarda un po’.

modella victoria secret's

Interessante scoprirlo adesso. Tempo fa sarei esploso. Non avrei saputo gestire un’informazione di questo genere. Avrei cominciato a sentire il mio ego andare alle stelle. Avrei cominciato a pensare ai miei amici, che mi avevano visto. Che avrebbero potuto testimoniare quanto avevo fatto. Quasi che fosse qualcosa di importante. Quasi che, in se, avesse il minimo significato.

Questa volta rimango tranquillo. Non mi interessa. E’ una ragazza normalissima. Mi è piaciuta molto. Ha un valore molto alto. Se anche ci rimango sotto, va bene. Mi innamorerò totalmente di lei? Se succede, va bene così.

La pulizia con cui le propongo di vederci è quasi imbarazzante. Questa è nostra chat.

“La semplicità è la suprema sofisticazione” — Leonardo Da Vinci

Non ho bisogno di rassicurazioni. Non ho bisogno di mostrare valore per farle vedere che sono migliore di lei. Non ho bisogno di fare nulla. Sono solo estremamente diretto, andando al punto. Quando sei esattamente ciò che vuole… beh… Funziona.

Avevo altri due appuntamenti questa settimana. Tra una cosa e l’altra, non ci esco. Penso a lei e volevo solo lei. Con tutto me stesso. Le altre era come se fossero sparite.

Ieri usciamo. Le parlo della mia vita. La tratto come se fosse la mia ragazza. Il tempo scorre veloce perché ci divertiamo. Non riesco a smettere di toccarla. E’ troppo bella e la volevo davvero parecchio. Avevo una voglia di aprirla in due che stavo morendo. Le propongo di venire a casa mia tre volte nel giro di due ore.

E’ timida. Anche se faceva la modella di intimo… era timida. Tutto il mondo è paese. Le faccio un massaggio. Si spoglia per poterglielo fare. Aveva un culo letteralmente perfetto. Non sembrava neanche vero.

Finito il massaggio comincio a toccarla. Volevo capire quanto fosse eccitata.

ragazze fradice e dove trovarle

E’ letteralmente fradicia. Questa cosa mi eccita parecchio e facciamo un sesso della madonna. Andiamo avanti per un’oretta abbondante. Avrei voluto scoparla per tutta la sera fino ad addormentarmi, dentro di lei, esausto.

Ci addormentiamo per un’oretta, abbracciati. Ci svegliamo e la riporto a casa. Era dolcissima.

Andiamo più… in profondità

Questo è un mio vecchio video in cui parlo di questo frame. Andando in profondità e in dettaglio. Si, qualcosa è cambiato rispetto a quanto ho detto qui. E rispetto anche a dei miei vecchi articoli. Adesso per dire non trovo più così improbabile che mi fidanzerò anche a breve. Vedremo. Ma è comunque un’ottima introduzione con molti temi importanti sul concetto di relazioni a lungo termine.

Vuoi discutere di questi argomenti con me e un sacco di altre persone? Iscriviti al nostro gruppo Facebook. 🙂