Seleziona una pagina

Uno dei più grandi dilemmi dei ragazzi che iniziano a muovere i primi passi nell’approccio a freddo è… cosa le dico??

Abbattuto lo scoglio della frase d’approccio, ovviamente la domanda si sposta alle fasi successive. Si, ok, bene… le ho detto il mio nome… e ora?

La risposta vera è che non c’è una cosa giusta o sbagliata da dire. In generale, se continui a parlare, nei primi 10 minuti.. beh, vale tutto! O quasi.. 🙂

Oggi quindi vedremo 5 consigli che possono fare la differenza nel primo approccio… e 5 cose catastrofiche da evitare a tutti i costi!

I complimenti vanno sempre bene

fare complimenti quando approcci una ragazza

Uno dei più grandi dubbi dei ragazzi è quanti complimenti fare e se ha senso farli a una donna. Un po’ come tutte le cose la risposta è… dipende.

Tuttavia, in linea di massima, specialmente all’inizio… più complimenti le fai durante l’approccio, meglio è! Ovviamente, per fare bene un complimento è quantomeno consigliabile una serie di linee guida.

  • Spontaneo. In generale più sei diretto meglio è. Se pensi che ha delle labbra spaziali, dille esattamente “hai delle labbra spaziali”. Se pensi che ha una minigonna da far girare la testa… esatto, dille proprio quello. Se pensi che ha delle tette incredibili… no ecco quello evita 🙂 in realtà ad alcune potrebbe piacere un’onestà così totale e diretta. Tuttavia, stai molto attento perché…
  • Sii galante. In generale più sei “elegante” e “galante”, specie con i complimenti, meglio è. Tuttavia, se la ragazza che hai di fronte ha un tatuaggio su tutta la coscia. Sta fumando una sigaretta. E ti saluta con un rutto… mah, forse un: “lo sai che hai un culo atomico?” potrebbe fare il suo effetto. In linea di massima però, specie se il tuo obiettivo sono le “brave ragazze”, più sei sobrio e non sessualmente esplicito nei complimenti meglio è. Altrimenti penserà che vuoi arrivare subito al sesso. Nel bene… e nel male 🙂
  • Parti dal generico e scendi nello specifico. Diciamo che appena approcciato molto probabilmente ti verrà da dirle che è proprio gnocca e basta sostanzialmente. Poi vedendola meglio potresti notare le labbra, i capelli, le gambe, le mani ecc.. Parti con la prima cosa che ti viene in mente! Poi continua con il resto. Anche farle 4 o 5 complimenti di fila va bene. Basta che siano sentiti!

Un complimento poi che fanno in pochi e che può dare il là alla conversazione è complimentarsi con lo stile o il portamento. Se alla ragazza piace vestirsi bene (e si veste bene) le farà sicuramente piacere. E magari ti permetterà di aprire una parentesi anche sul tema vestiario, ammesso che sia qualcosa che ti piace.

Costruisciti una struttura

l'importanza di avere una struttura quando approcci a freddo una ragazza

Quando ho iniziato a giocare a scacchi dopo un migliaio di partite ho cominciato a capire quali fossero le mosse più efficaci in apertura. Rendendomi conto che nel 90% dei casi riuscivo a guadagnare una posizione di potere molto rapidamente.

Approcciare una ragazza purtroppo è davvero una brutta bestia. Considera che la maggior parte degli uomini non riesce a conquistare quella che gli piace neanche in mesi di appostamenti nei circoli sociali… perché dovresti riuscirci tu in 5 o 10 minuti? Per lei sei un totale sconosciuto.

In realtà, l’approccio a freddo se fatto bene può durare anche 5 minuti. La cosa più importante infatti è come ti presenti anche da un punto di vista estetico e di linguaggio del corpo. Se appari sicuro di te, vestito bene e con un sorriso smagliante… ovviamente dovrai fare gran poco. E anche l’approccio più semplice e banale coglierà nel segno. Viceversa, penserai di aver bisogno di chissà quale arsenale… quando semplicemente non eri “abbastanza figo” 🙂

Giusto oggi un mio amico mi mandò una nostra foto del 2018. Mi sono visto magro e rachitico, con una testa totalmente sproporzionata rispetto al corpo gracilino. Ora peserò 10-15kg di massa magra in più. Il che mi rendono molto più proporzionato e di bell’aspetto.

Per crearsi una struttura dunque, oltre ad approcciare tanto le prime volte, puoi farti le seguenti domande:

  • Quali sono i miei punti forti? Quali sono gli argomenti di cui ne so di più? Paradossalmente, se sei un grande appassionato di calcio… prova a chiederle se le piace il calcio! Se invece ti piace la playstation.. chiedile se le piacciono i videogiochi. O gli anime. O la palestra, se è ciò che ti piace.
  • Cosa cerco in una donna? Quali sono le attività che mi piacerebbe che facesse o i tratti caratteriali che mi piacciono in una ragazza? Chiediglieli! Magari ti piace una ragazza avventurosa o che viaggia tanto. Oppure una ragazza a cui piace mangiare bene. O che le piace stare a casa a guardare Netflix… beh, allora chiedile qual è la sua serie TV preferita 🙂 non ci sono regole, devi capire cosa piace a te.
  • Perché amavo le mie ex? Se hai avuto una o più storie importanti… prova a chiederti quali fossero i motivi principali perché le amavi così tanto. E prova a vedere se la ragazza che stai approcciando ha tratti simili.

In generale è molto utile fare una lista di questi punti, in modo da schiarirti le idee prima ancora di andare sul campo. La mia per esempio è:

Punti forti

  • Informatica / Programmazione / Startup
  • Crescita personale / seduzione
  • Palestra / nutrizione / risoluzione problemi fisici
  • Fotografia
  • Teatro

Cosa cerco in una donna

  • Esploratrice, le piace viaggiare.
  • Le piace allenarsi, meglio se pesante.
  • Le piace ballare.
  • Le piace posare per me.
  • E’ una ragazza buona, dolce, che si prende cura del partner (mentre una volta avrei detto il contrario… ovvero fredda e distaccata! Nel tempo, si cambia.. :-)).
  • Presente (e anche qui.. tempo fa avrei detto il contrario).

Perché amavo le mie ex?

  • Non le amavo e se stavo con loro era solo un grave errore. Lo sai amore mio che io amo tanto solo te 🙂 #paraculo

Pertanto, con uno schema di questo genere molto spesso iniziavo chiedendo loro cosa facessero nella vita. E quando chiedevano a me dicevo che facevo il programmatore e nel tempo libero insegnavo crescita personale / seduzione / mi piaceva scattare foto.

In questo modo molto spesso la discussione passava su quei temi e si iniziava a parlarne. Paradossalmente uno potrebbe pensare che della programmazione non freghi niente a nessuno… invece una delle ragazze più belle con cui feci sesso quando ancora ero un mezzo sfigato… studiava proprio informatica alla mia università. E vedendo la mia faccia sugli esercizi svolti nelle cartelle degli studenti, visto che all’epoca condivisi molti miei elaborati, si convinse a venire a letto con me.

Parlare il prima possibile dei tuoi interessi o farle domande in merito è dunque il modo migliore per coinvolgerla rapidamente e aprire la discussione su temi potenzialmente interessanti.

Indovina qualcosa su di lei

Indovinare le caratteristiche di una ragazza quando la approcci

Un trucco che funziona spesso per far andare avanti la conversazione quando approcci una ragazza è prendere un qualche elemento e ingigantirlo. Dicendole che è palese che lei dev’essere in un certo modo visto che ha quell’elemento.

Naturalmente il consiglio è di intuire cose neutre o positive della ragazza. O, al massimo, prenderla amabilmente in giro scherzando su qualcosa. Mai offenderla per alcun motivo.

Per esempio, vedendo molti anelli alle mani, potresti dirle una cosa molto banale. Ovvero che si vede che le piace fare shopping. E appunto iniziare a parlare di vestiti.

Oppure vedendo che è vestita in modo molto curato, dirle che è palese che studia come avvocato o che fa economia. Magari studia psicologia… ma vorrà proprio sapere perché le hai fatto quella sorta di complimento!

In generale più acquisisci competenza con le ragazze e le persone in generale, più le tue intuizioni possono essere davvero quella marcia in più che ti fa fare la differenza.

Mi capitava infatti di inquadrare subito la ragazza che avevo davanti e quindi anticipare completamente il suo modo di pensiero, ragionare e quello che avrebbe detto. Al punto da lasciarla stupita a volte da quanto riuscissi a comprenderla.

Giusto oggi, guardando un film, mi capitava di stopparlo, dire alla mia ragazza cosa sarebbe stato molto probabile che dicesse una donna in quella situazione nella realtà, farlo ripartire… e lei diceva esattamente quella stessa frase.

Quando comprendi le meccaniche che ci sono dietro, il mindset della ragazza, la tipologia di donna che è, le sue paure, i suoi desideri e come si eccita sessualmente… capire quello che sta pensando diventa discretamente semplice. Dirlo ti farà ottenere un sacco di punti.

Naturalmente, se sei alle prime armi potrai fare ben poco questa cosa. Tuttavia, non è così fondamentale per la riuscita della missione 🙂

Apri parentesi infinite

aprire continuamente parentesi quando approcci

Una tecnica particolarmente efficace è quella delle parentesi infinite.

In letteratura lo trovi con i nomi più svariati. Uno di questi è “open loop”. Un altro è “multi-threading”… ma il concetto è sempre lo stesso.

Poi naturalmente ci sono tecniche molto più efficaci. Tipo che creano attrazione immediatamente o che ti permettono di scoprire in poche domande i valori della ragazza.

Tuttavia….

….si ok, ma questa tecnica di che parla?

Ecco, la tecnica è esattamente questa. Ovvero, continuare ad aprire continuamente parentesi mentre stai parlando.

Ora ho citato questa tecnica senza spiegarla. Poi ho detto che in letteratura ha vari nomi… ma ancora non ho ben sviscerato l’argomento. Per poi dire che ci sono altre tecniche molto potenti e fenomenali.. ma che non ho mica spiegato.

Il mio ascoltatore quindi vorrà sapere quali sono tutte queste tecniche! Almeno, un ascoltatore interessato 🙂 e se ora ti dicessi: “però ora devo andare. Se mi lasci il numero ti mando un ebook con una tecnica che ti permette di fare sesso con ogni ragazza in 10 minuti. Poi delle altre tecniche ne parliamo al telefono”.

… che fai, non mi daresti il numero?

Ecco, esatto! Quindi lasciami la tua mail dai che poi ti mando qualche ebook o roba strana. Promesso! ahah.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Scherzi a parte, questa tecnica si chiama anche seeding. Proprio perché sto seminando il motivo per cui la ragazza dovrebbe darmi il numero di telefono.

Magari sto parlando di equitazione e che andrò a cavallo questo weekend. Mettiamo che anche lei è interessata.. beh, chiederle il numero per poi darle più dettagli, è più che legittimo no?

Se sto parlando della mia serie TV preferita e anche a lei piace, le potrei mandare quel sito figo che ho visto sulla serie se mi lascia il numero, no?

Ecco, non importa il nome che dai a questa “tecnica” e forse appunto fa anche ridere chiamarla appunto tecnica… basta che sostanzialmente salti di palo in frasca, come si dice in veneto, finché non trovi qualcosa che le interessa!

Prendila in giro

prenderla in giro quando la approcci

Va un po’ a braccetto con le tecniche dette precedentemente.

Per esempio, un modo per indovinare cose su di lei può essere anche qualcosa tipo: “mhmmm.. secondo me hai la faccia da cagasotto, rafting non lo faresti mai! Ahah”.

Ovviamente detto scherzando e ridendo.

Oppure: “Mmmh.. secondo me sei proprio una principessina! Si vede da come muovi le mani! Ahah”. Magari se lei gesticola in modo vistoso come una principessa.

Con la mia ragazza lo faccio continuamente (infatti mi odia :-)) tuttavia è un ottimo modo per mandare avanti la discussione. Una delle mie uscite preferite è: “ma lei fa sempre così? Come fate a sopportarla?”.

Ovviamente detto alla ragazza che mi piace se è con un paio di amiche… prima di mettermi davanti a lei e buttarla fuori dal cerchietto di persone con cui sto interagendo durante l’approccio 🙂 e iniziare a parlare con le amiche cercando di escluderla ahah.

Se poi lei tenta di rientrare nel cerchio: “cosa fai? Guarda, vedi laggiù. Ecco, ti chiamano. Vai! Ahah”. Spesso a questo punto ti danno un pugno sulla spalla fingendosi offese 🙂

E’ naturale che questo modo di fare dev’essere sempre divertente e scherzoso, mai offensivo. Infatti, evita argomenti spinosi. Tipo scherzare su attributi fisici (es: se non ha molte tette o molto culo o cose di cui lei potrebbe vergognarsi) o economici (es: dirle che ha vestiti da poco o cose simili).

Sii sempre elegante ed educato… ma un pochino stronzo, a tratti 🙂

Facendo così magari sarà lei a rilanciare la conversazione e trovare qualcos’altro su cui prenderti in giro!

Approccia tanto

approccia tanto per migliorare

In realtà non è un consiglio ma un dato di fatto. L’eccellenza deriva dalla pratica e dall’abitudine. Perché io arrivato ai 23 anni ero uno sfigato cronico?

Banale. Perché durante tutti gli anni della mia crescita ho avuto pochissimi soldi con il risultato che ero sempre murato in casa. Perché non avevo neanche 2€ per una coca cola.

Molti ragazzi arrivano così magari a 23, 25 o 28 anni… facendo un’esperienza di vita veramente nulla o quasi. E’ naturale che se il motivo alla base sono condizioni economiche scarse o precarie, quello ha assolutamente la priorità. Ed è il motivo per cui, nel tempo, ho iniziato a fare coaching specifiche su come aumentare il proprio reddito. Perché, diciamocelo, senza un minimo di base economica (quantomeno 1200-1500€ al mese), non hai proprio le precondizioni per qualsiasi tipo di relazione.

Pertanto, il mio consiglio è di uscire tanto e conoscere più gente possibile. Dovessi fidanzarti va benissimo, ma il mio consiglio è di continuare a farlo e conoscere gente. Apriti al mondo e conosci quante più persone puoi.

Si ma bro, ora stai a casa a fare panca, stacco e squat H24. Me la vuoi propinare tu questa solfa che l’ultimo posto in cui sei andato è stata la certificazione da PT? LOL

Secondo me la vita va a fasi. Una fase iniziale in cui tendi a chiuderti in te stesso e non voler conoscere nessuno. Poi hai una fase in cui vuoi conoscere più persone possibili e il sesso è anche un modo per conoscere queste persone.

Tuttavia, a furia di conoscere persone, cominci ad avere come una sorta di rifiuto per il conoscere così tanta gente. Da quella che era una “scoperta”, diventa quasi un peso, visto che conoscere persone è si bello ma allo stesso tempo faticoso. Motivo per cui poi hai la tendenza a selezionare poche persone di qualità e frequentare tendenzialmente solo quelle. Specialmente persone che sono in linea con i tuoi obiettivi. Obiettivi però che non potresti conoscere se non ti fossi confrontato con così tante persone.

Pertanto, se sei in una fase “espansiva”, l’unica è assecondarla e aprirti con più persone possibili.

Cose da non fare quando approcci una ragazza

cose da non fare quando approcci una ragazza

Veniamo dunque al più atteso: si ok bro, ma cos’è che non devo fare assolutamente quando approccio una ragazza?

Non giudicarla o, peggio, insultarla!

L’errore più grande che puoi fare con chiunque è giudicare le sue scelte oppure la sua mentalità. E’ un qualcosa che porta sempre a conseguenze negative. In un approccio a maggior ragione.

Ci sta la presa in giro, non ci sta il farla sentire sbagliata o, peggio, in colpa. Metti che ti ha appena detto che si è scopata 10 ragazzi nell’ultima settimana. E… che è fidanzata. Cosa fai?

Dirle qualcosa della serie: “certo che sei un po’ zoccola!” potrebbe non essere il modo migliore per convincerla a venire a letto con te 🙂

La cosa da fare invece è cercare di capire la sua logica e le motivazioni che ci sono dietro. Ricordati sempre che la cattiveria non esiste. Le persone fanno certe azioni, anche esternamente terrificanti e orribili, perché è convinta di essere nel giusto. C’è gente che uccide per i motivi più stupidi e insulsi, come le guerre religiose. Figurarsi il fare sesso con altra gente o cose simili.

Nel caso specifico la ragazza in questione potrebbe aver subito una grande delusione. E, molto probabilmente, è in una fase molto confusa della sua vita. In cui non capisce bene cosa vuole e dove vuole andare. Perdendo completamente il nesso tra ciò che è giusto e sbagliato e cosa vuole davvero.

Un altro problema connesso a questo sono quelli che si leggono articoli come il mio e pensano: “ah! Devo prenderla in giro!”. Quindi vedono una ragazza e la approcciano dicendo: “certo che ti vesti proprio da schifo!”.

Ecco, evitiamo per favore 🙂 una presa in giro bonaria, fatta con l’intento di ridere e senza l’intento di offendere è una cosa. Voler minare volutamente l’autostima di un’altra persona è un’altra. La ragazza, se tutto va bene, meglio che vada ti manderà a fanculo.

Non cercare di far durare le interazioni

Un errore grosso è cercare di “tenere banco” e di far divertire le ragazze a ogni costo.

Ok, ci sta che risulti simpatico, gentile e affabile. Questa è assolutamente la base e non puoi prescindere da questo. Tuttavia, molti dimenticano un fatto fondamentale: tu vali, non sei una merda.

Lo ripeto: tu vali, non sei una merda.

Molto spesso però ce lo dimentichiamo e cerchiamo nelle ragazze una conferma delle nostre qualità. Per questo cerchiamo in tutti i modi di “forzare” delle risposte positive. Vogliamo che ci dicano che siamo fighi. Che siamo grossi e fantastici. Che ci limonino o ci diano il numero per sentire l’ebrezza del “vedi! Allora non faccio così schifo”…

Facendo così ti stai dando la mazza sui piedi da solo. Tu devi partire dal presupposto di essere un ragazzo di valore. E, se non lo sei… beh, diventalo! 🙂 cerca di capire cosa ti manca e costruiscilo. Fai corsi, investi, leggi, studia, impegnati.

Una volta che hai costruito il tuo valore, non ha senso lasciarlo andare per la prima stronza che passa. Parlaci, valutala, conoscila, cerca di capire com’è fatta. Merita davvero il tuo tempo? Il tuo tempo è la cosa più preziosa che hai. Ogni istante che perdi con la persona sbagliata sono soldi che non ti torneranno più indietro.

Devi calibrare ogni parola per capire se ti può piacere davvero questa ragazza. Ogni parola che lei ti dice la devi guardare come se potesse essere l’ultima perché si è giocata l’occasione di poter continuare a parlare con te. Vedendoti così, rilassato e tranquillo, mentre cerchi di capire se è potenzialmente alla tua altezza o meno… si sentirà di fronte a una persona davvero di qualità. E sarà automaticamente super interessata.

Ripeto: nota importante. Se non hai valore, impegnati e crealo. Non è qualcosa che, purtroppo, si può fingere.

Non cercare di NON far durare le interazioni

Paradossalmente… è un grave errore anche fare il contrario! Ahah 🙂

Infatti, un grande errore di molti ragazzi è di saltare di fiore in fiore con l’obiettivo di “fare esperienza”. Purtroppo più leggono articoli come questi, più si convincono che hanno bisogno di mille tecniche ninja per affilare la lama e arrivare al livello magico dei grandi maestri della seduzione.

Lascia stare! Evita di approcciarne una strage facendo durare l’interazione 3 millisecondi. Magari fallo inizialmente così per capire chi ti può interessare, ma quando hai trovato una ragazza valida resta lì il più possibile!

Ricorda che non importa quanto siano validi i tuoi social, ma più tempo rimani a parlare con la ragazza più riuscirai a conoscerla meglio e creare confidenza. C’è gente che ragiona pensando che fare un approccio di 5 minuti sia sufficiente e gli convenga andarsene per prendere altri numeri. Se ragioni così la ragazza se ne accorgerà e vedendo che la tratti come “una come tante altre”, probabilmente manco ti risponderà. Inoltre, ogni minuto che rimani in più aumenta la tua percentuale di riuscita. Se la ragazza è responsiva e ti dà corda, rimani il più possibile.

E’ naturale poi che se devi andare o metti che stai andando a lavoro e vedi una che ti piace proprio… puoi anche fermarla e chiederle di lasciarti il numero che stai scappando. Ovvio, sarà un numero veramente poco solido.. ma meglio di niente! Mi ricordo di aver approcciato una ragazza in discoteca che stava andando a prendersi il cappotto per andarsene.. mi ha dato il numero poco dopo e qualche giorno dopo abbiamo iniziato una frequentazione che è durata più di un anno. Succede! 🙂

I tuoi social fanno davvero la differenza, non il tuo approccio

utilizza i social per convertire l'approccio

Le persone sono convinte che dire la frase d’approccio giusta faccia davvero la differenza. Purtroppo ho una brutta notizia: no, non lo fa.

Quello che fa la differenza è il tuo valore. Se ritieni di valere e che lei sia ampiamente alla tua portata, il gioco si semplifica. Se la ritieni giusta, perfetta per te. Non un millimetro di più, non un millimetro di meno… il gioco si semplifica ancora di più! Basta che le dici quanto è perfetta per te.

Ora, come faccio a mostrare il mio valore? E’ naturale che il modo più semplice e banale sono i tuoi social. Se hai dei post e delle storie curate e fatte bene, una ragazza potrà semplicemente guardare il tuo instagram ed esserne subito colpita.

O ancora, potrebbe leggere il tuo sito internet se ce l’hai. O guardare i tuoi video su YouTube se fai video. In passato ho conosciuto tantissime ragazze perché colpite dai contenuti di questo sito.

In poche parole, costruirsi un funnel di acquisizione contatti è il modo migliore per fare soldi… ma anche per mostrare a una ragazza quanto vali. E quanto può essere l’idea migliore frequentarti. Più sei chiaro nello spiegare quanto valore hai e come puoi aiutarla a migliorare la sua vita… più sarà facile per te fare sesso con una ragazza nuova… e sposarti con quella giusta.

Sembra una battuta… ma un mio amico che insegna Growth Hacking, super esperto di queste dinamiche, si mise su Tinder.. e poche settimane dopo conobbe la “donna della sua vita”. Con cui attualmente è sposato.

I social dunque possono sostituire mesi di interazione con te. Se fatti bene e con contenuti divertenti lei potrebbe finire per leggersi pagine e pagine del tuo sito, innamorata pazza dei contenuti che pubblichi. Quanta difficoltà dovrai fare dunque quando ci uscirai nel prossimo appuntamento? Molto poca, perché sarà già colpita dai tuoi contenuti. Dovrai fare gran poco.

Se invece diventi bravissimo ad approcciare ma poi non hai neanche instagram o se ce l’hai è terribile… o sei stato davvero tanto bravo quando l’hai conosciuta, oppure le tue chance di rivederla saranno molto basse.

Paradossalmente, se anche sei una mezza sega nell’approccio, ma hai un instagram con solo foto dove sei un figo pazzesco che sembri un modello e hai un sito seguito da 30-40mila persone… fidati che la ragazza te lo perdonerà quell’approccio un po’ maldestro 🙂

Conclusioni

Ci sono tante cose che puoi fare per far durare di più l’interazione. Anche a seconda dei vari luoghi dove conosci una persona. Spero di averti dato qualche idea per migliorare le tue interazioni.

Se l’articolo ti è piaciuto iscriviti alla mailing list per altri articoli sull’argomento, se può essere d’aiuto a un tuo amico condividiglielo per aiutarmi a scrivere altri articoli gratuiti. Conto su di te! 🙏

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: